Le migliori Stampanti multifunzione del 2017

  • Prodotto
  • Voto finale
  • Prezzo
  • Pro
  • Contro
  • Caratteristiche

Come scegliere la Stampante mutifunzione

Il mondo delle stampanti può essere davvero ostile se non si ha idea delle caratteristiche tecniche che bisogna guardare e soprattutto se non si ha chiaro a quale scopo servirà la stampante stessa.

Possiamo trovare stampanti professionali da ufficio, meno professionali ma con buone performance per uso domestico, quelle che fanno da fax e da scanner, monocolore o a più colori, con wifi o no, con alta risoluzione o bassa e chi più ne ha più ne metta.

Non è difficile immaginare che se ci basiamo solo sulla marca e sul prezzo rischiamo di comprare qualcosa che non è adatto a quello che si stava cercando.

Cerchiamo quindi di capire cosa è necessario valutare per l’acquisto di una stampante domestica, in particolare delle stampanti multifunzione, ovvero quelle in grado di inviare fax e munite di scanner. Ormai sono prodotti che hanno un costo davvero alla portata di tutti e l’utilità non è in discussione.

 

torna al menu ↑

State facendo un acquisto consapevole?

Sembra banale ma già rispondendo a questa domanda ci indirizziamo correttamente verso una spesa che non sarà una perdita di soldi, anzi il 50% del lavoro è fatto.

Dobbiamo capire se l’utilizzo sarà sporadico o frequente, se siamo interessati a stampare sempre in bianco e nero o a colori, se stimiamo di stampare più documenti di testo o immagini.

Le stampanti multifunzione, come tutti le stampanti, si differenziano in due grandi categorie: quelle a getto d’inchiostro o InkJet e quelle a laser. Le prime hanno cartucce cariche di inchiostro a base acquosa, le altre hanno un toner che contiene del colore in polvere. Quanto detto influenza sulla manutenzione, ma ne parleremo più avanti.

Quello che differenzia queste due tipologie di stampa sta nella velocità di stampa e qualità:

  • Le stampanti multifunzione InkJet sono più performanti nella stampa di immagini e contenuti a colori ma sono più lente (dalle 5 alle 15 pagine al minuto).
  • Le stampanti laser sono indicate per chi ha bisogno di stampare molti contenuti di testo, velocemente (almeno 20 pagine al minuto), con poche immagini ed in bianco e nero (ma possono stampare anche a colori ma con resa inferiore alle InkJet.

Non c’è  una tipologia meglio di un altra, anche le stampanti laser possono essere utilizzate per avere immagini ad alta qualità, esistono infatti le stampanti multifunzione laser a LED, ma si parla di prezzi non sempre accessibili a tutti.

Anche la frequenza di utilizzo incide sulla manutenzione, con la InkJet rischiamo di far seccare l’inchiostro sulla cartuccia se si stampa poco, è consigliato stampare un paio di righe a settimana per evitare questo problema. Per le stampanti laser il rischio è di trovare della polvere colorata nell’ambiente, cercate sempre di utilizzarla in luoghi ben areati.

 

torna al menu ↑

Altro da sapere?

C’è molto altro da tenere in considerazione, altre caratteristiche incidono sul prezzo, sulla qualità, sulla funzionalità e sulla praticità. Cerchiamo di vedere un po’ tutti i fattori che ne esaltano le caratteristiche; sarà vostro compito trovare l’equilibrio idoneo al prodotto che state ricercando.

  • Risoluzione di stampa, la qualità della stampa viene espressa in DPI (punti per pollice) o PPI (pixel per pollice).È importante avere una certa risoluzione di stampa se vogliamo stampare molte immagini, ancora più importante se vogliamo stampare foto e per migliorare il risultato dovremo utilizzare la carta fotografica piuttosto che la comune carta. Oggigiorno è difficile trovare dei prodotti in commercio con bassa qualità di stampa (300 dpi) anche se è possibile trovare stampanti a bassa risoluzione. Certe stampanti per fotografie hanno un sistema di stampa particolare che con bassi dpi si riesce ad ottenere foto meravigliose. In linea generale una stampante InkJet di buon livello ha 1440 dpi.
  • Dimensioni e peso, in commercio troviamo soluzioni abbastanza omogenee per peso e dimensioni, ma all’occorrenza possiamo trovare stampanti più contenute (addirittura portatili) e alcune che hanno dimensioni maggiori dovute anche alle funzioni che possiedono. Solitamente le stampanti laser hanno una dimensione maggiore. Tenete conto del peso e delle dimensioni in base alla superficie di appoggio che andrete ad utilizzare.
  • Formato di carta supportato e stampa su doppio lato, la quasi totalità delle stampanti supporta il comune formato A4 ed inferiori, se volete stampare su formati maggiori controllate le specifiche della stampante. Tra le caratteristiche intelligenti da apprezzare c’è la possibilità di avere la stampa automatica su doppio lato, evitando di dover girare manualmente il foglio.
  • Funzione Scanner, le stampanti multifunzione sono caratterizzate dalla presenza dello scanner. Molto comodo in realtà visto che con i tempi che corrono è sempre più indispensabile inviare documenti tramite mail. La risoluzione dello scanner è una delle cose che vanno valutate prima dell’acquisto, per comuni documenti è sufficiente 300 dpi ma se vogliamo vedere il dettaglio saranno necessari dpi maggiori. Inoltre alcuni rilevano anche fogli trasparenti e diapositive, se siete interessati a questa particolarità controllate bene nelle schede tecniche.
    Alcuni scanner hanno una funzione che può interessare molti, ovvero l’alimentatore automatico di documenti (automatic document feeder) o ADF. Questo permette di caricare tutti i fogli da scansionare e sarà la stampante stessa a prelevarli uno alla volta, evitando la presenza fissa di qualcuno.

 

torna al menu ↑

E le ricariche d’inchiostro?

Questo può essere un tasto dolente che potrebbe farvi maledire l’acquisto. A quanti è capitato di vedere stampanti il cui prezzo equivaleva al costo delle cartucce? Questo non vuol dire che la stampante sia di bassa qualità, dovete semplicemente scegliere la stampante multifunzione che fa per voi.

Le stampanti multifunzione a getto d’inchiostro hanno le cartucce mentre per le stampanti laser si parla di toner. Vediamo le differenze significative tra le due tipologie:

  • Le cartucce hanno un basso costo a fronte di una durata più breve e c’è il rischio che l’inchiostro si asciughi sprecandolo.
  • I toner costano decisamente di più ed hanno una durata veramente maggiore, avendo inchiostro in polvere e non in soluzione acquosa non c’è il rischio di sprecarlo. Avere cura di arieggiare la stanza in quanto il frequente utilizzo potrebbe far disperdere della polvere d’inchiostro.

Facendo i conti si nota che con le stampanti laser si ha un netto risparmio per pagina con stampa in bianco e nero, per le stampe a colori invece il risparmio c’è ma non così marcato.

La spesa iniziale è completamente diversa, i toner per le stampanti laser e la stampante stessa hanno un costo molto superiore quindi il loro acquisto è consigliato a chi stampa molto testo in bianco e nero.

La spesa iniziale per una stampante multifunzione InkJet è bassa ma se si stampa con frequenza settimanale si andrà a sfruttare tutto l’inchiostro velocemente, e la spesa mensile diverrebbe alta vista la breve vita di una cartuccia.

Prima dell’acquisto controllate anche il numero di cartucce che vengono utilizzate, il nero è una ricarica a se ma le ricariche a colori possono essere separate (ciano, magenta e giallo) oppure tutte in un unica cartuccia. Notate bene che se un colore finisce, nel primo caso si sostituisce una singola cartuccia e nel secondo caso invece devo cambiare l’intera cartuccia anche se gli altri due colori sono carichi.

Non c’è quindi una soluzione migliore di un’altra, dipende tutto dalla frequenza di stampa, dal tipo di contenuto che vogliamo stampare e dalla cifra che vogliamo spendere.

 

torna al menu ↑

Stampante laser multifunzione Brother MFC-L2700DW

Stampante laser multifunzione Brother MFC-L2700DW

Questa stampante è il giusto compromesso tra le stampanti da ufficio e da casa. In realtà l’unica cosa non da ufficio è il prezzo, molto conveniente rispetto ad altre. Le prestazioni e le caratteristiche sono da ufficio, nel bene e nel male.

Partendo dalle note negative non si può sorvolare sulle grandi dimensioni e sul peso esagerato per una stampante domestica. Con i suoi 11 chili bisogna trovare un piano d’appoggio robusto e definitivo, senza aver bisogno continuamente di spostarla, oltre ad essere arieggiato in quanto la polvere d’inchiostro non deve depositarsi in prossimità. Altra osservazione va fatta per l’assenza della stampa a colori, il toner presente permette stampe in bianco e nero, dai testi alle immagini. Nel decidere di comprare un prodotto del genere dovete essere sicuri che sia quello che fa al caso vostro perché l’investimento iniziale, la manutenzione e il costo del toner hanno cifre importanti.

Passando ai lati positivi sicuramente c’è la velocità di stampa, sono davvero poche le stampanti InkJet che la eguagliano. La velocità e qualità di stampa sono molto buone, nonostante la risoluzione non proprio alta, e anche la stampe diretta con wifi funziona bene. Il numero di copie consigliate al mese è senza dubbio indice da stampante da ufficio, il doppio rispetto ad una comune InkJet.

La tecnologia laser permette stampe pulite e nessuno spreco di inchiostro, avendo l’inchiostro in polvere non c’è rischio che si secchi sulla testina di stampa.

Infine lo scanner è alimentato autonomamente (ADF) quindi vi basterà mettere sul vassoio i vostri documenti e li scansionerà uno alla volta per voi, nelle stampanti domestiche è davvero un lusso.

 

PER LEGGERE LA RECENSIONE COMPLETA CLICCA QUI

Per Acquistarlo subito vai su 

 

torna al menu ↑

Stampante InkJet multifunzione Canon Pixma MX495

Stampante InkJet multifunzione Canon Pixma MX495

Classica stampante per uso domestico, consigliata a studenti o piccoli uffici che stampano poco e con continuità. Design classico, dimensioni da casa e pesa anche poco. Solamente due cartucce di inchiostro, una nera e una con tricromia, così si riducono i costi per pagina ma bisogna consumare i colori omogeneamente altrimenti si sprecherà del colore. Per risparmiare qualcosina ci sono le cartucce XL che permettono di stampare almeno il doppio delle pagine in più.

La stampa non è velocissima e la qualità potrebbe essere migliore vista la risoluzione, tutto nella media comunque. Essendo una stampante 4 in 1 copia, scansiona, stampa e ha la funzione fax.

Comodo il wifi direct per la stampa senza l’utilizzo del router, ed è possibile stampare da dispositivi mobili grazie al cloud e alla app Canon PRINT compatibile con iOS e Android.

Lo scanner è senza dubbio valido, ha addirittura il sistema ADF per l’alimentazione automatica dei fogli da scansionare. In questa fascia di prezzo è un valore aggiunto che va considerato. Come detto in precedenza sarebbe una stampante ideale per uno studente che ha bisogno di scansionare degli appunti per esempio.

 

PER LEGGERE LA RECENSIONE COMPLETA CLICCA QUI

Per Acquistarlo subito vai su 

 

torna al menu ↑

Stampante InkJet multifunzione HP Envy 5540

Stampante InkJet multifunzione HP Envy 5540

Il design è diverso dal solito parallelepipedo a cui siamo abituati. Maschera di controllo minimal con uno schermo LCD touchscreen da 2,2″ con cui si gestiscono tutte le impostazioni e preferenze di stampa.

In alternativa alla solita stampa da computer è prevista la stampa da dispositivi mobili tramite app e naturalmente è presente la tecnologia wifi direct.

La velocità di stampa è superiore alla media, per quanto riguarda le InkJet, e la scansione è altrettanto buona. Per una scansione a 1200×1200 dpi ci vogliono 15 secondi e purtroppo non c’è l’alimentazione automatica dei fogli. Una volta scansionato un documento si può inviarlo direttamente per mail utilizzando il monitor touch, senza dover quindi intervenire dal computer.

Anche per questa stampante abbiamo solo due cartucce di inchiostro, una per il nero e una tricromatica, se utilizzerete al meglio i colori sicuramente riuscirete a risparmiare qualcosina rispetto a una stampante a 4 cartucce.

Una particolarità degna di nota è invece la possibilità di stampare fronte/retro automaticamente senza dover girare le pagine manualmente.

Senza dubbio una stampante multifunzione con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

PER LEGGERE LA RECENSIONE COMPLETA CLICCA QUI

Per Acquistarlo subito vai su 

 

torna al menu ↑

Stampante InkJet multifunzione Epson Expression Home XP-342

 

Stampante multifunzione Epson Expression Home XP-342

È una stampante da casa compatta, tra le più piccole in commercio con la possibilità di stampare, copiare e scansionare.

La particolarità di questo prodotto è stampare senza l’utilizzo del pc: potete scegliere se utilizzare la chiavetta USB o la SD card,  il direct wifi per inviare i file in stampa direttamente da dispositivi mobili senza l’utilizzo del router (grazie alla app iPrint), l’ultima tecnologia che è possibile utilizzare è l’Email Print che permette di inviare file tramite mail direttamente alla stampante, questo permetterà di stampare anche in assenza di reti wifi, quindi anche a distanza.

L’email print permette quindi di inviare in stampa file anche se ci si trova fuori casa, a condizione di avere la stampante accesa.

La risoluzione di stampa è di 5760 x 1440 dpi ed è buona rispetto ad altre stampanti, lo scanner ha una risoluzione 1.200×2.400 dpi (Orizzontale x Verticale). Purtroppo lo scanner non ha l’alimentazione automatica dei fogli (ADF), ulteriore conferma che non è pensata per l’ufficio.

Le cartucce impiegate sono 4: ciano, magenta, giallo ed ovviamente nero. La differenza la fa, come per altre stampanti, la cartuccia XL che al doppio del prezzo stampa quasi 3 volte la mole di una cartuccia normale.

 

PER LEGGERE LA RECENSIONE COMPLETA CLICCA QUI

Per Acquistarlo subito vai su 

Login/Register access is temporary disabled