ragazza tira capelli corti

Come rinforzare i capelli: rimedi, trattamenti e consigli per la cura dei capelli

Biondi, castani, rossi, mori, sono solo alcune delle colorazioni dei nostri capelli. Sulla testa ne abbiamo a migliaia, tra i 90 e i 150 mila, e il loro numero è determinato geneticamente. Possono essere lisci, ricci, ondulati ma anche dread, con le treccine e portati in tutte le pettinature, anche quelle più improbabili che sfidano la gravità. I capelli sono di tanti tipi e talmente diversi per ogni persona da essere un elemento che ci differenzia, ci contraddistingue e al quale siamo legati in modo così profondo. Proprio per questo motivo una delle domande più ricorrenti è proprio come rinforzare i capelli.

In fondo i capelli ci ricordano tutta la nostra vita: da quando da piccoli la mamma si prendeva cura di noi pettinandoci dopo il bagnetto alle tante volte in cui ci ha detto di asciugarli bene per paura che prendessimo freddo e ci ammalassimo, dai primi tagli troppo corti alle acconciature dalla parrucchiera, dove l’emozione iniziale finisce presto in una sorta di scontentezza cronica perché l’hairstyling non è mai come lo vorremmo. E poi via via, per tutta la nostra esistenza i capelli contraddistinguono il look e l’umore: tutto cambia in base a come portiamo i capelli. Spesso poi li trattiamo male con lacche, gel, piastre a temperature troppo elevate e ci meravigliamo se poi invece che apparire come quelli delle pubblicità sembrano stanchi, secchi e sfibrati. Ma come rinforzare i capelli in modo naturale e definitivo? In questa guida vediamo alcuni rimedi, trattamenti e consigli per la cura dei capelli.

Stress, sole e altri fattori rovinano i capelli

Anche se fra donne e uomini ci sono differenze considerevoli in termini di cura e di predisposizione alla calvizie è importante ricordare che sono passati gli anni in cui l’unica cosa che fermava la caduta dei capelli era il pavimento. Oggi in modo consapevole possiamo prenderci cura della nostra capigliatura, aumentare la lucentezza, migliorare la struttura e il volume, preservando il più possibile una parte così bella e importante di noi stessi. I capelli infatti sono come la salute: dobbiamo prendercene cura con i prodotti giusti in base alla loro età, che è anche la nostra età. Considerando poi che le chiome sono continuamente esposte a tutti gli agenti atmosferici meritano decisamente le nostre attenzioni! E non si tratta solo delle punte. Anche il cuoio capelluto deve essere sano per evitare che si manifestino problemi come forfora o dermatiti.

Gli sbalzi ormonali e i periodi di forte stress mettono a dura prova i capelli. Nonostante la relazione fra caduta dei capelli e stress sia ancora in fase di analisi, questo fattore incide notevolmente su diverse forme di alopecia sia per l’uomo che per la donna. Sembra infatti che gli elementi stressanti e gli stati psicologici di tensione provochino delle reazioni che si esprimono a livello somatico attraverso la caduta dei capelli: una sorta di campanello d’allarme con il quale il nostro corpo ci dice che c’è un problema.

Anche il sole non va sottovalutato se vogliamo rinforzare i capelli. La stagione estiva per molti è la più bella ma il calore, la salsedine, i continui lavaggi per rinfrescarsi e il cloro delle piscine vanno a sfibrare il capello. Ovviamente non ci si può accorgere dei propri capelli deboli solo quando si è già in vacanza, bisogna nutrirli e curarli sempre. Questo eviterà a fine estate di dover procedere con tagli drastici.

ragazza capelli lunghi e forti

Le tipologie di capelli

Capita l’importanza di curare la chioma, dobbiamo chiederci a quale tipologia appartengono i nostri capelli. Pur essendo per tutti esteticamente differenti, i capelli possono essere infatti suddivisi in diverse categorie, ognuna con le sue caratteristiche e con un trattamento diverso da seguire.

capelli grassi ad esempio sono molto comuni, risentono dello stress, del cambio di stagione e di una dieta poco sana. Il risultato è un capello con troppo sebo, che si sporca poco dopo averlo lavato ed è difficile da pettinare. Il lavaggio frequente o aggressivo non aiuta perché rovina il delicato equilibrio del cuoio capelluto.

Al contrario i capelli normali sono probabilmente i più rari nel mondo degli adulti. Queste chiome hanno un perfetto equilibrio e il loro aspetto è vivo e lucente. Non sono sfibrati, si pettinano facilmente e non sono presenti doppie punte. Una bella fortuna da conservare nel tempo!

capelli danneggiati sono invece quelli più problematici, soprattutto quando sono lunghi. Sole, trattamenti per capelli aggressivi come colorazioni e permanenti, prodotti sbagliati li hanno indeboliti e oggi sono difficili da acconciare e appaiono spenti. Anche i capelli lunghi meritano una categoria a parte, perché sono i più soggetti a doppie punte e hanno bisogno di molte cure per non sembrare capelli sfibrati. Ovviamente sono i migliori da acconciare perché offrono innumerevoli possibilità ma se trascurati diventano opachi e anonimi.

capelli ricci invece apparentemente sembrano i più forti, voluminosi, pieni e corposi. Molti pensano che non sia necessario prendersi cura dei capelli ricci, in realtà però possono essere molto fragili e rischiano l’effetto crespo. Anche i capelli tinti, nonostante un’apparenza piena di vitalità, possono essere indeboliti dai trattamenti, risultare stressati e sfibrati, ma anche sensibili al calore della messa in piega quotidiana.

Negli ultimi tempi molte donne e molti uomini hanno poi trovato nel grigio e nel bianco la loro tendenza. Di sicuro la brizzolatura naturale è trendy oggi, ma non dimentichiamo che è un capello che sta invecchiando, fa fatica a tenere l’acconciatura, tende ad essere fragile e a diventare sottile. Quindi per non avere capelli rovinati bianchi o grigi è fondamentale mantenerli brillanti e agire in modo intensivo su nutrimento e idratazione. Questo a maggior ragione se già in partenza si appartiene alla categoria capelli fini, una tipologia di chioma fragile e sensibile, che manca di volume poiché la dimensione del fusto del capello è inferiore a quello normale. Queste chiome necessitano di uno styling personalizzato e di prodotti specifici per dare corpo e struttura alla chioma.

Infine, fra le tipologie di capelli, non possiamo non citare quelli con forfora, prurito, secchezza e sensazione di pelle che tira: si tratta di capelli con cuoio capelluto sotto stress, quindi irritati e più problematici se esposti a trattamenti aggressivi.

tipi di capelli diversi

Soluzioni, rimedi e prodotti naturali per capelli più belli

Ogni capello ha bisogno di attenzioni specifiche e a questo punto, dopo aver visto le tipologie di capelli, ti è sicuramente più facile scegliere i trattamenti più adatti e in linea con le tue esigenze.

Per i capelli grassi ad esempio dovresti usare una shampoo delicato e fare attenzione a non lavarli con acqua eccessivamente calda che stimola la produzione di sebo. Lo stesso vale per l’asciugacapelli: meglio utilizzare sempre la funzione aria tiepida e non bollente.

Se oltre ad avere i capelli grassi sono anche molto sottili dopo aver usato uno shampoo e balsamo con potere volumizzate, risciacqua con acqua gassata per dare volume e rimuovere tutti i residui. Puoi tenere questa soluzione per le occasioni speciali! È normale in questi casi chiedersi come rinforzare i capelli fini. Un aiuto arriva dal parrucchiere di fiducia, che può fare uno scalato per evitare che la chioma sia piatta. Ricordati anche di asciugare a testa in giù i capelli per dare più volume!

Per i capelli lunghi e i capelli che si spezzano servono dei trattamenti mirati sulle lunghezze, come maschere e impacchi da fare almeno una volta alla settimana agendo sulle doppie punte. Se ti chiedi come nutrire i capelli puoi acquistare dei prodotti con pantenolo se hai i capelli secchi e con ceramidi se invece i capelli sono sfibrati. In alternativa puoi anche realizzare una maschera capelli fai da te, ad esempio con olio di oliva e rosmarino, oppure miele, yogurt, olio di cocco e mandorle dolci. Questi ingredienti sono perfetti anche per una maschera capelli secchi.

In tutti i casi tutti e per tutti i tipi di capelli non abusare di trattamenti che contengono siliconi, usa sempre uno shampoo delicato, tieni il phon ad una distanza di sicurezza e preferisci spazzole con setole naturali che danno luminosità ai capelli.

Rinforzare capelli in vacanza: è possibile?

Anche per chi in vacanza si chiede come prendersi cura dei propri capelli ci sono degli accorgimenti da seguire. Se si decide di prendere il sole e andare al mare tutti i giorni è necessario applicare un trattamento specifico protettivo contro i raggi del sole. Dopo il bagno meglio sempre sciacquare i capelli con acqua dolce per evitare che il sale disidrati la capigliatura, a maggior ragione se la chioma è tinta. La sera basta un po’ di shampoo delicato, un balsamo adatto a ristrutturare e se c’è tempo una maschera idratante.

Chi ha i capelli secchi soffre ancora di più l’azione del vento e dei raggi solari che vanno anche a modificare il naturale colore della chioma. Quindi è necessario lavare i capelli con uno shampoo delicato e applicare degli impacchi rigeneranti. Durante la giornata in spiaggia meglio proteggere la capigliatura con trattamenti nutrienti che ristrutturano e chiudono le squame. Anche chi ha i capelli colorati dovrebbe utilizzare uno spray dotato di filtri solari che impediscono una reazione tra la tinta e i raggi UV.

Phon professionali, piastre e arricciacapelli: scegli quelli che rispettano la chioma

A prescindere dal tipo di chioma un accorgimento fondamentale per avere dei capelli perfetti è utilizzare strumenti con tecnologie avanzate che pensano a proteggere i capelli e non solo ad acconciarli. Un esempio sono phon professionali, piastre, ferri e arricciacapelli che offrono delle protezioni contro le temperature alte. Non dimentichiamo che molti apparecchi raggiungono i 240 gradi e il calore intenso sprigionato per la piega altera le combinazioni e i legami nel fusto del capello, compromettendone la salute.

ragazza asciuga capelli phon

Alcune piastre per capelli professionali hanno delle funzioni specifiche per le lunghezze, una sorta di dispositivo intelligente che abbassa la temperatura arrivando sulle punte. I phon professionali con tecnologia alogena migliorano invece la microcircolazione del cuoio capelluto e con il sistema a ioni negativi li lasciano idratati.

Chi vuole utilizzare strumenti per l’acconciatura e non rinunciare alla salute del capello può anche applicare sulla chioma, prima e durante il trattamento, dei prodotti specifici anti-calore. La cosa più importante però è utilizzare questi apparecchi con moderazione, tenendoli ad una certa distanza ed evitando di tirare le ciocche umide, a maggior ragione se la chioma è molto rovinata e i capelli secchi e sfibrati. Ricordati poi di acquistare solo phon e piastre di ultima generazione e sostituire la tua attuale apparecchiatura se non rispetta questi requisiti.

7 consigli utili cura capelli

• Tinte, decolorazioni e shatush frequenti possono rendere più fragili i capelli. I colpi di sole, rispetto agli shatush tanto in voga, rovinano meno la chioma perché utilizzano volumi di ossigeno inferiori. In ogni caso, meglio decolorare e colorare con moderazione, scegliendo tinte naturali vicine al tuo colore originale per evitare di sfibrare troppo il capello. Anche permanente e stiratura troppo frequenti sono un rischio. Impara ad apprezzare la natura della tua chioma!

• Evita gli shampoo troppo schiumosi. I tensioattivi presenti danneggiano e irritano il cuoio capelluto, rendendolo più fragile e attaccabile.

• Non lavare i capelli tutti i giorni e non applicare il balsamo direttamente sulla cute, a maggior ragione se hai i capelli grassi. Sciacquando i capelli con l’acqua fredda vai a chiudere le squame e migliori l’aspetto della chioma.

• Se hai i capelli lunghi limita le pettinature raccolte solo ad alcune occasioni. Gli elastici e le mollette troppo dure strappano i capelli e li rovinano. Cambia spesso la posizione della riga per evitare sempre le stesse tensioni.

• Scegli prodotti come lacca, mousse styling e gel di qualità, ma anche un asciugacapelli professionale più attento alla salute del capello.

• Se ti chiedi come rinforzare i capelli programma di spuntarli almeno ogni 10 settimane, per avere sempre una capigliatura piena e corposa, senza doppie punte.

• Fai una dieta sana e bilanciata che porti ai tuoi capelli tutti i nutrimenti di cui hanno bisogno e rimuovi il più possibile le cause di ansia e stress. Sembra banale ma in questo modo ridurrai anche la perdita di capelli!

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore