grigliata perfetta barbecue

Come fare la grigliata perfetta: il barbecue e le sue caratteristiche

La grigliata  è un “must” della cucina in tutto il mondo, una tradizione da condividere con la famiglia e con gli amici con l’avvicinarsi delle belle giornate. Il barbecue solitamente fa il suo esordio nei mesi primaverili e soprattutto nel giorno della Pasquetta diventa un alleato ideale per una grigliata perfetta. In questo articolo ti mostriamo come fare una grigliata, quali sono gli strumenti necessari e le varie tipologie di barbecue da giardino. Inoltre ti diamo delle piccole dritte sulle ricette barbecue e sulle migliori salse da utilizzare per la carne o per il pesce. A questo punto non ci resta che scoprire cosa non deve mancare ad un barbecue.

Le varie tipologie di barbecue

Per sapere come fare una grigliata devi innanzitutto scegliere la tipologia di barbecue in base alle tue preferenze ed allo spazio a disposizione.

Barbecue a gas

Il barbecue a gas è uno dei modelli più gettonati poiché consente di regolare la fiamma a proprio piacimento, ma produce molto fumo quindi deve essere installato all’esterno. Alcuni modelli bbq sono dotati di apposite rotelle, così da poterli spostare in base alle proprie necessità. Per il campeggio esistono barbecue a gas dalle dimensioni ridotte, i piedi smontabili ed i ripiani pieghevoli per ridurre al minimo l’ingombro.

Barbecue elettrico

Altro modello molto gettonato è il barbecue elettrico, che per le sue specifiche caratteristiche può essere usato sia all’interno che all’esterno in quanto non produce fumo. Le griglie sono alimentate dall’energia elettrica, quindi devi essere dotato di una presa di corrente adatta. Il funzionamento è semplicissimo: basta inserire la spina nella presa, attendere circa un quarto d’ora che si scaldi la piastra ed infine cuocere i cibi. Per l’utilizzo tra le mura interne della casa ti consigliamo di optare per un modello più piccolo composto esclusivamente da una piastra e studiato per essere appoggiato su un ripiano. Per una grigliata all’aperto puoi invece scegliere un modello dotato di piedini che si ispira al design di un barbecue tradizionale.

Barbecue a legna

barbecue a legna per cuocere i cibi sfruttano il legno ma all’occorrenza anche il carbone e la carbonella, per questo è chiamato anche barbecue a carbone. Si tratta di una soluzione molto economica poiché il combustibile è facilmente reperibile e la cottura è più sana e naturale. Sul mercato esistono svariati modelli: da quelli portatili a quelli enormi per le megagrigliate. Questa tipologia di bbq è indicata se vivi in prossimità di un bosco dove reperire facilmente legna secca.

Barbecue in muratura

Infine se ami “braciare” ed hai un giardino a disposizione ti consiglio di realizzare un barbecue in muratura, utile ed anche molto bello esteticamente poiché conferisce un design rustico al tuo prato. Non hai bisogno di chiedere l’autorizzazione al Comune per la realizzazione del barbecue, ma assicurati di non arrecare troppo fastidio ai vicini per evitare spiacevoli discussioni.

Per i modelli analizzati finora potrei suggerirti diverse marche, ma se vuoi andare sul sicuro ti consiglio di acquistare un barbecue Weber.

ragazzo cuoce grigliata barbecue

Cosa non deve mancare ad un barbecue: strumenti ed accessori necessari

Per una grigliata impeccabile a questo punto è opportuno sapere cosa non deve mancare ad un barbecue. Assicurati di avere il combustibile per la tua grigliata, altrimenti il barbecue non può neanche cominciare: bombola con butano e propano per i modelli a gas e legno e carbonella per i modelli a legna. Procurati un set di attrezzi per barbecue che abbiano manici più lunghi rispetto alle normali posate per evitare bruciature. Il manico delle posate deve essere antiscivolo e l’accessorio non deve piegarsi sotto il peso dei cibi. Un kit classico da barbecue deve comprendere almeno due spatole, una pinza, un forchettone, un pennello e sei spiedini. Esistono appositi coltelli per tagliare la carne o il pesce da avere sempre con sé. Per sapere come fare un barbecue perfetto procurati un termometro per cibi, ideale per la grigliata mista poiché consente di conoscere la temperatura interna degli alimenti. Per evitare bruciature e scottature nel kit del “braciatore” perfetto non possono mancare i guanti da barbecue.

Ricette barbecue: condimenti e salse per carne e pesce

Finalmente possiamo parlare effettivamente di cibo e di come utilizzare la griglia per barbecue al meglio. Esistono varie ricette che si possono accompagnare con diverse salse in base ai propri gusti. Le carni per grigliata possono richiedere accorgimenti e cotture diverse, ecco quindi alcuni piccoli suggerimenti per una grigliata perfetta. Prima di cucinare la salsiccia ricordati di bucherellarla con una forchetta per fare uscire il grasso, mentre il vitello o le carni magre vanno spennellati con un rametto di rosmarino intinto nell’olio di oliva.

Tutti i tipi di carne non devono essere sgrassati del tutto per mantenere morbidezza e sapore. Se vuoi preparare una grigliata di verdure ti consigliamo un classico: i carciofi alla brace. Puoi cuocere vari contorni per grigliata come cipolle ripiene, pannocchie, fiori di zucca ripieni, zucchine e melanzane. Per la carne alla brace come spiedini e bistecche puoi usare la salsa al peperoncino, così da dare un sapore molto forte. In alternativa per la carne alla griglia puoi usare la salsa barbecue o la salsa rossa per un gusto più tradizionale. Per la grigliata di pesce puoi usare la salsa al curry, dal gusto delicato ma deciso. Per il pollo alla griglia è molto indicata una salsa allo yogurt e noci.

Come effettuare la pulizia del barbecue

Dopo la grigliata di carne o di pesce c’è un’operazione che devi fare assolutamente: la pulizia del barbecue. Innanzitutto togli la griglia del barbecue e falla raffreddare e poi con dei fogli di giornale accartocciati pulisci tutte le maglie per eliminare lo sporco. Crea una soluzione di acqua calda, aceto e sgrassatore e riponilo in uno spruzzino, dopodiché agitalo e spruzzalo su tutta la griglia. Aspetta 5 minuti, con una spazzola di metallo elimina il grasso e risciacqua tutto con acqua calda. Ricordati di lucidare la griglia ogni volta che la usi con una paglietta in ferro eliminando ogni incrostazione. Se per ragioni di spazio conservi il tuo barbecue all’aperto assicurati di proteggerlo con un telo coprente contro agenti atmosferici, animali e polvere.

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore