come pulire il forno

Come pulire il forno?

Lasagne, arrosti, dolci: cucinare con il forno permette di realizzare numerose ricette, creative, saporite e versatili. Ma la cottura al forno di primi, secondi e dessert spesso ha dei risvolti negativi: per quanto possa essere comodo, il forno necessita di una pulizia costante. Un utilizzo eccessivo, un esperimento culinario riuscito male, o semplicemente la pigrizia possono aver reso il forno molto sporco e quasi inutilizzabile. Niente paura: è possibile pulire il forno facilmente anche quando è molto incrostato. La pulizia del forno può essere fatta sia con prodotti naturali che con prodotti specifici acquistabili al supermercato.

In ogni caso è importante conoscere poche semplici regole su come pulire il forno per mantenerlo funzionale e assicurare ai cibi una cottura a regola d’arte e impedire l’eventuale formazione di sporco e batteri indesiderati. Un forno pulito infatti sarà un ottimo alleato del cuoco e i piatti risulteranno ancora migliori. Grasso bruciato e pezzi di cibo attaccati alle pareti del forno o alle griglie assorbono il calore rendendo il forno meno efficiente, producono cattivi odori e possono perfino causare incendi improvvisi. Inoltre, con il vetro pulito si può osservare meglio il grado di cottura e il forno è sicuramente più gradevole da vedere esteticamente.

Ecco allora alcune regole che suggeriamo di utilizzare nella pulizia del forno.

Come pulire il forno elettrico e ventilato – cosa serve?

Con i giusti strumenti, scopriamo come pulire il forno incrostato: è più facile di quello che si potrebbe immaginare anche quando l’unto è più ostinato.

Cosa serve per pulire il forno dal grasso bruciato o da residui di cibo?

Per pulire il forno incrostato, che si tratti di forno elettrico o forno ventilato, procuratevi prima di tutto:

  • dei guanti da cucina
  • una spugna in poliuretano con un lato abrasivo, che sarà utile per le incrostazioni più ostinate o per rimuovere pezzi solidi
  • uno straccio in microfibra, che toglierà efficacemente gli aloni dal vetro
  • un prodotto specifico per la pulizia del forno che potrete acquistare anche al supermercato
  • in alternativa, un prodotto ecologico e naturale per pulire il forno fatto in casa
  • se acquistate una crema o uno spray per pulire il forno, leggete attentamente le istruzioni di utilizzo e accertatevi che sia un prodotto adatto al materiale con cui è costruito il vostro forno, quindi che sia adatto a forni elettrici e ventilati
  • se disponete di un’aspirabriciole o di un aspirapolvere con l’accessorio adatto, rimuovete le briciole che eventualmente si saranno depositate alla base del forno, all’altezza delle cerniere della porta
  • se disponete di un pulitore a vapore, utilizzatelo di tanto in tanto nella parte esterna del forno per evitare la proliferazioni di germi, sulle maniglie e sulle manopole

Come pulire il forno elettrico e ventilato – cosa fare?

Quelle che seguono sono alcune regole generali da tenere a mente per la pulizia di un forno elettrico o un forno ventilato:

  • mantenere tenere ben arieggiata la stanza
  • pulire il forno quando è freddo, cioè a temperatura ambiente
  • rimuovere tutte le griglie (i ripiani dove poggiano le teglie)
  • utilizzare una spatola specifica per rimuovere i residui presenti sulla porta del forno
  • con una vecchia spugna o un pezzo di carta assorbente rimuovere lo sporco superficiale; più residui solidi e secchi si riesce a rimuovere, più semplice e veloce sarà la pulizia successiva
  • versare o spruzzare il prodotto direttamente sulla parte incrostata; in alcuni casi si tratta di bombolette spray per la pulizia di forni o barbecue
  • lasciare agire il prodotto per un tempo che può variare da pochi minuti fino a qualche ora, a seconda del prodotto; vedremo che con i rimedi naturali per la pulizia del forno occorre più tempo
  • nel frattempo si sarà formato un piccolo strato di prodotto, da rimuovere con una spugna
  • infine pulire il vetro del forno

Come pulire le griglie del forno

Utilizzando una comune spugna per piatti si possono pulire anche le griglie del forno. In alternativa, le griglie possono essere lavate in lavastoviglie se la loro grandezza lo consente. Altrimenti si possono immergere in una grande vaschetta di plastica e lasciarle in ammollo con una soluzione sgrassante in acqua tiepida per una notte. I residui di cibo e grasso potranno essere rimossi con una spugnetta abrasiva e un prodotto sgrassante.

Cosa fare per non dover pulire il forno troppo spesso

Per non dover faticare troppo in futuro, tenete il vostro forno sempre pulito. Ecco alcuni suggerimenti per un forno sempre pulito con poca fatica.

  • quando è possibile e la ricetta lo consente, coprire la teglia con un foglio di carta alluminio che trattenga gli schizzi
  • usare appositi fogli protettivi; si possono valutare dei prodotti specifici venduti in rotoli da tagliare della misura del forno e da sistemare nel fondo e sui lati. Sono costruiti appositamente per raccogliere i detriti e per essere sostituiti di tanto in tanto, così non sarà necessario pulire troppo spesso il vostro forno. In alternativa, sistemare un semplice strato di carta forno sul fondo, sempre per raccogliere il grasso bruciato e i resti di cibo, e sostituitela di tanto in tanto
  • non riempire le teglie fino all’orlo con il rischio che il materiale possa debordare
  • alcuni cibi, carni, pesci e perfino verdure, possono essere cucinati dentro apposite buste che conterranno tutti gli schizzi così il forno resterà pulito
  • una buona regola, al termine di una lunga cottura, è quella di posizionare nel forno una ciotola resistente al calore contenente dell’acqua e lasciarla ad alta temperatura per circa venti minuti questo consentirà a grasso e pezzi di cibo di sciogliersi per essere puliti più facilmente. Una volta raffreddato, si potrà procedere alla pulizia dell’interno del forno

Come pulire il forno con rimedi naturali, bicarbonato e aceto

Le alternative più ecologiche, economiche e fai da te sono soluzioni costituite da acqua, bicarbonato di sodio e aceto per pulire il forno.

Scopriamo quindi come pulire il forno con prodotti naturali. Al posto di un prodotto chimico e industriale del supermercato, si possono utilizzare semplici rimedi naturali che molto probabilmente si tengono di norma in casa, o che comunque sono di facile reperibilità: bicarbonato e aceto per la pulizia del forno possono rivelarsi una soluzione naturale ed efficace anche se un po’ più laboriosa.

Ecco come fare per pulire il forno con bicarbonato e aceto:

  • in una ciotola versare acqua e circa 60 grammi di bicarbonato di sodio fino a creare una sorta di pasta
  • distribuire questa pasta sul forno utilizzando dei guanti per raggiungere tutti i punti, evitando gli elementi che producono calore
  • lasciare agire per una notte intera e tenere da parte un po’ della pasta che servirà per la pulizia del vetro il giorno dopo
  • le griglie possono essere lasciate in ammollo per una notte in una bacinella piena d’acqua con del detersivo per piatti
  • utilizzando la stessa pasta a base di bicarbonato è ora possibile pulire il vetro distribuendola sulla superficie e lasciando agire: dopo circa mezz’ora pulire il vetro con una spugna
  • nel frattempo mescolare un cucchiaino di acqua, uno di sale e uno di bicarbonato di sodio. Immergere la spugna nella ciotola e strizzarla per poi strofinare le parti del forno coperte dalla pasta che è stata creata il giorno prima; se necessario utilizzate una spatola per togliere lo sporco più ostinato
  • versare dell’aceto in un flacone spray di plastica e nebulizzarlo sulle pareti e la base del forno, soprattutto sulle parti ancora coperte dalla pasta con il bicarbonato per una pulizia finale

Come pulire il forno a microonde

Comodo per riscaldare e cucinare, anche il forno a microonde richiede della pulizia. Vediamo come pulire il forno a microonde rapidamente e senza troppi sforzi. Proponiamo due metodi.

Primo metodo:

  • in una ciotola adatta al microonde, versare 250 ml di acqua, aggiungere del succo di limone, di lime o di arancia; aggiungere alcuni cucchiaini di aceto di vino bianco o di mela; se si vuole, per ottenere un buon profumo, versare anche alcune gocce di olio essenziale.
  • inserire nel microonde la ciotola e attivare il forno alla massima temperatura per alcuni minuti, almeno finché il liquido arriva a ebollizione e si forma dell’umidità sul vetro
  • lasciar raffreddare per cinque minuti, poi aprire, rimuovere la ciotola e con una spugna pulire l’interno
  • per pulire il vetro della porta si possono utilizzare un comune prodotto da supermercato oppure un mix di acqua e bicarbonato di sodio con una panno inumidito, o ancora un mix di aceto e di acqua
  • per la pulizia esterna esistono dei prodotti specifici di cui si dovranno leggere le istruzioni di utilizzo, così come per le macchie più ostinate o le incrostazioni peggiori avranno bisogno di qualche spray chimico
  • per ridurre le macchie del microonde in futuro consigliamo di coprire sempre il contenitore del cibo che viene inserito e in caso di sporco di rimuoverlo immediatamente

Ecco un secondo metodo alternativo:

  • bagnare una spugna con acqua senza strizzarla troppo e riporla nel forno a microonde
  • spruzzare una soluzione di acqua e oli essenziali all’interno del forno a microonde, sulle pareti e sulla base
  • fate andare il forno per due minuti
  • attendente che la spugna sia asciutta e utilizzatela per pulire l’interno e l’esterno del forno a microonde

Consigli generali sulla pulizia del forno ventilato, elettrico e del microonde

Per pulire un forno elettrico ventilato o elettrico, procuratevi un prodotto al supermercato oppure preparatene uno in casa utilizzando bicarbonato di sodio, aceto e acqua; limone e oli essenziali possono essere utilizzati per ottenere un buon profumo. Vi serviranno poi una spugna abrasiva, guanti da cucina e un panno. Seguite le regole che abbiamo elencato e accertatevi di pulire il forno regolarmente.

Per pulire un forno a microonde potete versare dell’aceto e limone in una ciotola con dell’acqua, avviare il forno ad alta temperatura e lasciare che la condensa faccia il resto.

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore